Organico

RIFIUTO ORGANICO

Cos'è

L' organico è la frazione dei rifiuti solidi urbani da cui è possibile ottenere il compost, un concime naturale che mantiene il terreno fertile e sano. I rifiuti organici rappresentano oltre un terzo della composizione totale dei rifiuti solidi urbani.

La raccolta

I bidoni per l'organico sono di colore MARRONE.

La raccolta dei rifiuti organici avviene per le utenze domestiche con bidoncini areati da 10 litri, all’interno dei quali vanno inseriti dei sacchetti compostabili che, una volta riempiti, vanno collocati nel contenitore da 25 litri. Per le utenze numerose (condomini) e commerciali sono a disposizione bidoni più capienti da 240-360 litri, cassonetti e/o scarrabili.


sottolavello
contenitore25lt contenitore240lt

Cosa conferire

  • scarti di cucina, scarti di frutta e verdura, alimenti deteriorati,
  • segatura,
  • tappi di sughero,
  • fondi di caffè e filtri di tè,
  • gusci d’uovo,
  • piatti e bicchieri in bio-plastica (compostabili),
  • bucce di frutta, noccioli,
  • salviette di carta unte (scottex, fazzoletti di carta),
  • pane,
  • ceneri spente di caminetti,
  • piccole ossa e gusci di molluschi

No

  • mozziconi di sigaretta,
  • lettiere per animali,
  • grassi e oli e qualsiasi rifiuto di natura non organica (pannolini, filtri e sacchi per aspirapolvere, ecc)

Accorgimenti

Per facilitare l’evaporazione dell’acqua, si consiglia di lasciare aperti sacchetto e coperchio durante la permanenza del contenitore in casa.

La compostiera

Per chi ha la passione per l’orto e il giardinaggio, è possibile richiedere una compostiera gratuita, un apposito contenitore in cui i materiali organici di scarto, una volta decomposti, diventeranno un fertilizzante naturale. Per prenotarla rivolgersi prima telefonicamente al Servizio Clienti Hera (800.999.500, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00; per le chiamate da cellulare 199.199.500 attivo negli stessi orari, costo come da contratto telefonico del cliente) poi recarsi il sabato mattina  dalle 9.00 alle 13.00  presso il nuovo Punto Hera di via Balzella 24muniti della bolletta di igiene ambientale (TIA). Il nuovo ‘Punto Hera’ si trova in fondo al parcheggio della sede di Via Balzella 24, nello stesso stabile del Telecontrollo e dei Laboratori: per informazioni chiedere alla portineria accanto alla sbarra.

Il ciclo dell'organico

  1. RIFIUTI ORGANICI: i rifiuti organici recuperati attraverso la bioraccolta vengono prelevati da Hera ed inviati agli impianti di compostaggio.
  2. IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO: il compostaggio riproduce, in forma controllata il processo naturale di decomposizione delle sostanze organiche biodegradabili. I rifiuti organici vengono degradati da specifici batteri e trasformati in energia e in compost.
  3. ENERGIA: dalla decomposizione dei rifiuti in assenza di ossigeno si ottiene biogas, utilizzato come combustibile per alimentare due cogeneratori che producono energia elettrica e calore.
  4. COMPOST: il rifiuto, miscelato assieme a del materiale legnoso, viene avviato alla fase di compostaggio in corsie areate. Il rifiuto viene poi raffinato e vagliato per eliminare i materiali inerti (non degradabili): si ottiene così un concime fine di alta qualità.
ciclo organico

Video

La raccolta differenziata. I rifiuti organici.

Il compostaggio domestico. Cos'è?

Il compostaggio domestico. L'equilibrio fra umido e secco.

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111 - Partita IVA: 00606620409
Redazione a cura dell'Assessorato all'Ambiente, via delle Torri, 13 - Tel. 0543 712308