Simboli

Simboli che troviamo sulle confezioni e sugli imballaggi

Significato Simboli

SIMBOLI

Dove conferire

PET o Polietilentereftalato

Lo si può trovare indicato anche con il numero 1 all' interno del simbolo triangolare del riciclo (con o senza sigla).

La composizione chimica del PET permette un riutilizzo praticamente illimitato.

Fornisce prodotti tra cui bottiglie per acque minerali, bottiglie per bevande, bottiglie per altri liquidi alimentari.

Contenitore giallo plastica-alluminio-acciaio

PE o Polietilene

A volte viene specificato se si tratta di PE ad alta densità (HDPE, PE-HD) o a bassa densità (LDPE, PE-LD). Lo si può trovare indicato anche con il numero 2 (HDPE) o 4 (LDPE) all' interno del simbolo triangolare del riciclo (con o senza sigla).

A seconda della lavorazione, i prodotti finali possono essere, tra gli altri, contenitori per detergenti, tubi, sacchetti (per la spesa, per l'immondizia e per surgelare i cibi).

Contenitore giallo plastica-alluminio-acciaio

PVC o Polivinilcloruro

Lo si può trovare indicato anche con il numero 3 all' interno del simbolo triangolare del riciclo (con o senza sigla).

Il PVC serve per produrre tapparelle e tubazioni, finte pelli, giocattoli, parti di automobili, nastro isolante, fili elettrici.

Contenitore a seconda dell'oggetto o direttamente alla SEA

PP o Polipropilene

Lo si può trovare indicato anche con il numero 5 all' interno del simbolo triangolare del riciclo (con o senza sigla).

Il PP è usato per la produzione di un numero elevatissimo di oggetti quali vasche, contenitori, oggetti per la casa, siringhe, pennarelli.

A seconda dell'oggetto

PS o Polistirolo

Lo si può trovare anche indicato con il numero 6 all' interno del simbolo triangolare del riciclo (con o senza sigla).

Il PS è utilizzato come isolante nell'industria delle costruzioni, per imballaggio e protezione dei prodotti.

Piccole dimensioni contenitore giallo plastica-alluminio-acciaio

Grandi dimensioni direttamente alla SEA

ALTRI POLIMERI

Vengono indicati col numero 7 all' interno del simbolo triangolare del riciclo (con o senza sigla) o all'interno del simbolo circolare. NON SONO RICICLABILI.

Piccoli oggetti

contenitore grigio indifferenziato

o direttamente alla SEA

Cartone Poliaccoppiato

Simbolo del poliaccoppiato, cioé della carta o cartone accoppiato ad altri materiali (es. Tetrapack).

Contenitore blu carta e cartone

(dopo averlo sciacquato e asciugato)

Banda stagnata

La sigla identifica l'oggetto come costituito da acciaio.


Contenitore giallo plastica-alluminio-acciaio

Alluminio

La sigla identifica l'oggetto come costituito da alluminio.


Contenitore giallo plastica-alluminio-acciaio

Poliaccoppiati

Simbolo generico dei materiali poliaccoppiati.

Contenitore grigio indifferenziato

Simboli che identificano i rifiuti pericolosi (riconoscibili dal colore arancione)

Significato Simboli

SIMBOLI

Dove conferire

Sostanze infiammabili

SEA

Stazione Ecologica Attrezzata

Sostanze Tossiche

SEA

Stazione Ecologica Attrezzata

Sostanze irritanti o nocive

SEA

Stazione Ecologica Attrezzata

Sostanze Corrosive

SEA

Stazione Ecologica Attrezzata

Sostanze carburanti

SEA

Stazione Ecologica Attrezzata

Sostanze esplosive

SEA

Stazione Ecologica Attrezzata

Sostanze pericolose per l'ambiente

SEA

Stazione Ecologica Attrezzata

Simboli e figure che i produttori degli imballaggi aggiungono come informazioni aggiuntive sul prodotto

Significato Simboli

SIMBOLI

Dove conferire

Imballaggi riciclati o riciclabili

Indica che parte del materiale dell'imballaggio è riciclato, oppure che lo stesso è riciclabile, ma non necessariamente riciclato. Viene utilizzato per carta e cartone. Senza ulteriori specificazioni, questo marchio è ambiguo.

A seconda del materiale

Non disperdere nell'ambiente dopo l'uso

A seconda del materiale

Alcuni imballaggi sono costituiti da materiali poliaccoppiati difficilmente riciclabili, per cui l'unica accortezza che possiamo avere consiste nel ridurne il volume, appiattendoli, per occupare meno spazio.

A seconda dell'oggetto

Ci indica come schiacciare una bottiglia di plastica prima di gettarla nell’apposito cassonetto. Ridurre il volume è importante per far sì che ogni rifiuto occupi meno spazio.


Contenitore giallo plastica-alluminio-acciaio

E’ il simbolo del riciclaggio, indica "Il Punto Verde" ed attesta che il prodotto può essere recuperato. 

A seconda del materiale

Contributo per riciclaggio - Questo simbolo indica che il produttore aderisce ai consorzi, previsti dalla legge, per organizzare il recupero e il riciclaggio degli imballaggi. Molto diffuso nel Nord Europa, in Italia è di scarso significato perché le Autorità competenti non hanno emanato disposizioni precise. Viene comunque esposto da parte dei produttori che esportano in altri paesi europei dove tali consorzi dono già funzionanti. Non indica la possibilità di riciclare la confezione.

A seconda del materiale

ECOLABEL marchio di qualità ecologica - Unico marchio ufficiale in Europa per la qualità ecologica. Il prodotto è stato ottenuto con ridotto impatto ambientale in ogni fase del suo ciclo di vita (produzione, imballaggio, distribuzione, utilizzo, smaltimento).

A seconda del materiale

Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)
La presenza di questo simbolo su un prodotto indica che esso non deve essere gettato tra i rifiuti generici ma raccolto a parte per operazioni di riciclaggio o smaltimento a norma di legge.

SEA o ritiro a domicilio

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111 - Partita IVA: 00606620409
Redazione a cura dell'Assessorato all'Ambiente, via delle Torri, 13 - assessore.bellini@comune.forli.fc.it - Tel. 0543 712308