Sei in: Home » Procedura di verifica via-screening/Aia
 
Procedura di verifica via-screening/Aia

Valutazione di Impatto Ambientale

L'impatto ambientale è definito come “l'insieme degli effetti rilevanti, diretti ed indiretti, a breve e a lungo temine, permanenti o temporanei, singoli e cumulativi, positivi e negativi, che progetti, pubblici o privati, hanno sull'ambiente inteso come insieme complesso di sistemi naturali e umani”.

La Valutazione d'Impatto Ambientale (VIA) individua, descrive e valuta gli effetti diretti ed indiretti di un progetto e delle sue principali alternative, compresa l'alternativa zero, sull'uomo, sulla fauna, sulla flora, sul suolo, sulle acque superficiali e sotterranee, sull'aria, sul clima, sul paesaggio e sull'interazione fra detti fattori, nonché sui beni materiali e sul patrimonio culturale, sociale ed ambientale e valuta inoltre le condizioni per la realizzazione e l'esercizio delle opere e degli impianti nonché le misure per minimizzare o eliminare gli impatti negativi. Tale disciplina si basa sul principio dell'azione preventiva, in base alla quale la migliore politica consiste nell'evitare a priori l'inquinamento e gli impatti sull'ambiente anziché combatterne successivamente gli effetti, attuandosi mediante la valutazione preventiva di un progetto e un approccio complessivo, condiviso, pubblico e partecipato al fine di rappresentare uno strumento di qualificazione e di supporto al processo decisionale.

Le procedure di Valutazione di Impatto Ambientale, costituite da procedimenti amministrativi ai quali devono essere sottoposti i progetti individuati dalla Legge Regionale (L.R. 9/99 e s.m.i.) e dalla normativa nazionale (D.Lgs. 152/06 e s.m.i., Allegati II, III e IV alla Parte II), sono finalizzate alla espressione, da parte dell'autorità competente, della valutazione, ovvero di una determinazione in ordine all'impatto ambientale del progetto esaminato.

La Legge Regionale n. 9 del 2008 individua la Provincia quale autorità competente in materia di Valutazione Ambientale Strategica (Parte II del D.Lgs. 152/2006 e successive modificazioni) per gli strumenti di pianificazione approvati dai Comuni (PSC, POC, RUE, PUA e varianti al PRG ai sensi della L.R. 47/78).

La Provincia si esprime sui piani comunali e loro varianti con un unico provvedimento, che comprende le eventuali riserve\osservazioni urbanistiche, l'espressione del parere in merito alla valutazione ambientale (VAS -Valsat) ed il parere in merito alla compatibilità delle previsioni con le condizioni di pericolosità locale degli aspetti fisici del territorio (L.R. 19/2008).

Domanda di Autorizzazione integrata ambientale

Icon DIRETTIVA PER SVOLGIMENTO DI FUNZIONI IN MATERIA DI VAS, VIA, AIA ED AUA IN ATTUAZIONE DELLA LR N. 13 DEL 2015 (511.2 KB)

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111 - Partita IVA: 00606620409
Redazione a cura dell'Assessorato all'Ambiente, via delle Torri, 13 - Tel. 0543 712308