Sei in: Home
 
Linee guida per la microraccolta dell’amianto e modalità di raccolta

    


I materiali contenenti amianto (spesso identificati con il termine “eternit”) se deteriorati o maneggiati senza le dovute precauzioni, sono pericolosi perchè possono rilasciare fibre di amianto. Queste, se inalate, possono causare malattie dell’apparato respiratorio. Ricorda che l’amianto può essere presente in:

  • lastre ondulate (Eternit) - o tegole per le coperture
  • canne fumarie
  • tubazioni vasche di raccolta per l’acqua
  • mattonelle in matrice vinilica

I materiali contenenti amianto possono essere rimossi direttamente dai privati cittadini, MA prima di effettuare l’intervento è necessario:

1. seguire le indicazioni contenute nelle   pdfModalità operative per la rimozione (210 KB) ;

2. prendere visione delle "Linee guida per la microraccolta dell'amianto"; confermando la presa visione sarà possibile scaricare il modulo "Piano Operativo Semplificato per l’autorimozione di piccole quantita’ di materiale contenente amianto in matrice compatta";

3. compilare il modulo in ogni sua parte e recapitarla al Servizio Igiene Pubblica dell’A.U.S.L. tramite PEC o email, oppure consegnarla alle sedi del Servizio Igiene Pubblica negli orari e nei giorni indicati.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alle sedi di Ambito Territoriale Ausl della Romagna


Commenti a questo articolo [0]:

Commenta l'articolo:

Il servizio ambiente leggerà il Blog settimanalmente, raggrupperà le tematiche per argomento e risponderà di conseguenza.

captcha

Comune di Forlì - Piazza Saffi, 8 47121 Forlì - Tel. 0543 712111 - Partita IVA: 00606620409
Redazione a cura dell'Assessorato all'Ambiente, via delle Torri, 13 - Tel. 0543 712569